top of page

Come lanciare una campagna di Influencer Marketing senza influencer

Aggiornamento: 22 giu 2023


L’influencer marketing è una delle strategie di marketing più coinvolgenti in assoluto, che continuerà ad evolversi e migliorare. I macro obiettivi che questo strumento, a disposizione delle aziende, può raggiungere sono:


  • Potenziare la presenza online del brand;

  • Ampliare il pubblico;

  • Generare interesse e coinvolgere;

  • Aumentare le vendite.

Tuttavia, l'influencer marketing tradizionale sta subendo una significativa evoluzione. Sempre più aziende ricercano la genuinità e specificità di profili con una follower base più contenuta ma altamente targettizzata. Nei casi estremi si arriva oggi a parlare di strategie di "Influencer Marketing Senza Influencer", dove il messaggio e/o i contenuti aziendali sono veicolati sfruttando le potenzialità di una community di migliaia di persone comuni.


Parola chiave dell'influencer marketing senza influencer per le aziende? AUTENTICITÀ

 

COME CREARE UNA CAMPAGNA DI INFLUENCER MARKETING SENZA INFLUENCER?


Prima di tutto bisogna aver chiari gli obiettivi e il budget da destinare all'attività di influencer marketing. Pur essendo un potente strumento per far decollare il business, biosgna anche considerare il fatto che è un’attività time-consuming.


Solitamente, vengono create campagne pubblicitarie offline per posizionarsi nella mente del cliente, ma recentemente c’è stato un significativo salto di qualità, trasferendo online la pubblicità, così da aumentare la propria awareness, creando contenuti originali per i propri canali social. Un dato essenziale, è la componente umana che caratterizza il rapporto azienda – influencer; Spesso, si assiste a collaborazioni tra brand e Influencer che non condividono la stessa mission, il risultato? Poco engagement da parte della community e uno scarso risultato dal punto di vista delle vendite. Questo rende poco efficace la buona riuscita di una campagna di influencer marketing, diminuendo la fiducia nei confronti del Brand.


ELEMENTI ESSENZIALI DI UNA CAMPAGNA DI INFLUENCER MARKETING SENZA INFLUENCER


1. Budget:

È importante capire quanto dedicare alla collaborazione con gli influencer e calibrare l’investimento.


2. Individuare gli utenti e definire il tipo di collaborazione

La ricerca degli utenti in linea con quella che è la visione dell’azienda, è un attività complessa ma che può essere facilmente esternalizzata verso aziende o software esterni che tramite l’impiego dell’IA valutano la presenza di una correlazione tra influencer e azienda, andando altresì a monitorare le performances passate del influencer.


Per quanto riguarda le collaborazioni, queste possono essere spontanee o a pagamento.

Nel primo caso, l’azienda invia un prodotto gratuito all’influencer con cui decide di creare contenuti e fare product placement. In questo caso, i contenuti sono di alto valore per i follower e il messaggio risulta autentico.


Nel secondo caso, l’influencer crea un contenuto sui social media in cambio di un compenso monetario. A questo proposito, l’influencer mostra ai propri follower che si tratta di un contenuto sponsorizzato e che si tratta di un contenuto pubblicitario per un’azienda. Inoltre, a seconda del contenuto, si può scegliere di essere menzionati con gli hashtag #adv #sponsored #giftedby oppure è possibile farsi lasciare una recensione online, in cambio di prodotti o servizi in omaggio.


3. Definizione della tempistica:

La definizione delle tempistiche è importante per massimizzare i risultati e rendere misurabili e realistici i propri obiettivi di marketing.


4. Definire il canale:

È fondamentale adottare il giusto canale social per ottenere la massima resa e raggiungere il numero di utenti prefissato. È necessaria una precedente analisi di tutte le piattaforme, uno studio dei competitor, così da sapere a 360° a chi ci rivolgiamo. La conoscenza del proprio target è fondamentale per agire in modo coerente e mirato.


5. Definire obiettivi SMART e KPI:

Il punto più delicato è stabilire gli obiettivi che si vogliono raggiugere e gli indicatori (KPI) che si vogliono utilizzare, per comprendere se la campagna sta performando bene oppure sono necessarie delle correzioni. Ad esempio, il numero di utenti che sono stati raggiunti (copertura), è un dato rilevante per capire se la campagna di influencer marketing sta andando nella direzione desiderata o, eventualmente, sia necessario fare degli aggiustamenti. I dati e i report ottenuti sia in tempo reale che post campagna sono strumenti fondamentali, che forniscono un supporto decisivo quando bisogna prendere delle decisioni strategiche e aziendali.


👉Questo articolo ti è stato utile? Faccelo sapere nei commenti e condividilo a chi può risultare utile.



Comentarii


Comentariile au fost dezactivate.
bottom of page